Bacheca
Chi siamo
Le scuole
Le Comunità

Centro Diurno per minori - Attività dell'a.s. 2015/16

Amazing Slider

  Amazing Slider

Storia

L’Istituto  è sorto per rendere concreto il carisma della Congregazione Pie Operaie di San Giuseppe,  presenti nella città di Foggia fin dal 1931: assistenza ai minori delle famiglie disagiate, insegnamento, catechesi, apostolato nelle case di spiritualità e accoglienza. La struttura attuale, iniziata alla fine degli anni ’50 e completata nel 1975, accoglie: cinque classi di scuola primaria, condotte prioritariamente da personale laico di lunga e consolidata esperienza, tre sezioni di scuola dell’infanzia, dirette da religiose qualificate, tre comunità educative ed un centro diurno, in cui operano sia religiose sia docenti ed esperti laici.

 

Che cos’è

Il Centro Diurno per Minori è una struttura a carattere semiresidenziale rivolta prioritariamente ai minori in carico ai Servizi Socio Assistenziali e Sanitari dell’area territoriale. Risponde alle esigenze di minori che si trovino in situazione di disagio socio-ambientale, di ritardo scolastico, o a rischio di emarginazione e per i quali si ravvisi la necessità di un supporto educativo e di un modello positivo che stimoli rapporti familiari e sociali adeguati scongiurandone l’allontanamento dal proprio nucleo. In casi particolari il Centro Diurno può fungere da supporto al rientro in famiglia di minori già precedentemente inseriti in Comunità.

Il Centro Diurno si prefigura prevalentemente quale momento di prevenzione secondaria, in quanto il disagio, quasi sempre derivante da problematiche familiari all’interno del nucleo di origine, o tra il nucleo e l’ambiente circostante, si è già manifestato. Si colloca al fianco del nucleo familiare, coinvolgendolo nel progetto educativo, e prevede, attraverso una molteplicità di iniziative, l’attivazione di relazioni significative per il minore stesso.

 

Finalità

In un contesto territoriale estremamente difficile a causa sia dell’elevata disoccupazione sia della carenza di servizi sociali di base, l’Istituto si pone come obiettivo quello di sostenere iniziative rivolte alla scolarizzazione ed alla prevenzione dell’abbandono scolastico. A tal fine, già da diversi anni, le attività portate avanti dal Centro Diurno cercano, per quanto possibile, di migliorare le condizioni di vita delle famiglie più in difficoltà attraverso un aiuto concreto e tangibile che possa consentire ai minori più a rischio maggiori possibilità di inserimento sociale.

Con un impegno costante, l’Istituto realizza in stretta collaborazione con il Comune di Foggia, attività selezionate di rilevante impatto nel tessuto sociale del territorio.    

Tali attività, tutt’ora in corso, si pongono di anno in anno l’obiettivo di garantire, anche per le fasce sociali più svantaggiate, il diritto allo studio e maggiori possibilità di sviluppo sociale.

 

Destinatari del servizio

Gruppo di minori, organizzati per due moduli. Il primo accoglie minori di età compresa tra i sei e gli 11 che usufruiscono gratuitamente dei seguenti servizi: scuola primaria interna, mensa e trasporto. Il secondo Il secondo accoglie minori fino ai 15 anni che usufruiscono dei seguenti servizi gratuiti: doposcuola (per fasce d'età), attività motoria, attività musicale e cineforum.

 

Il Sevizio Civile Nazionale: un apporto prezioso

Dal 5 ottobre 2015 e fino al 4 ottobre 2016, offrono la loro preziosa collaborazione sei volontari del Servizio Civile Nazionale. Si tratta di giovani  con solida base culturale dovuta a titoli di studio adeguati che, anche grazie  a 72 ore di  formazione specifica sulle tematiche del «Tutoraggio scolastico» e dell' «Evasione e abbandono scolastico», riescono ad offrire  ai minori, per cinque giorni settimanali, un validissimo supporto, sia nello svolgimento dei compiti collettivi, sia in interventi individualizzati di recupero scolastico, sia in attività ludico-ricreative.

 

Partnership con altri soggetti pubblici o privati nella fase di progettazione e/o realizzazione dell’iniziativa
Il servizio è attivato in relazione a un Piano di Zona comunale ed è finanziato dalla Regione tramite il Comune di Foggia.
Nel centro è presente un’équipe interdisciplinare che opera in stretto contatto con i Servizi Sociali per una progettualità educativa individualizzata nella quale è assicurato il coinvolgimento delle famiglie dei minori. L’équipe è composta da un diplomato ISEF, un’insegnante di musica, tre docenti per l'attività didattica, uno per il cineforum e una responsabile del coordinamento.
Le famiglie partecipano attivamente nella fase di realizzazione di ciascuna attività che coinvolge il minore, dai laboratori fino alle attività ludico-ricreative che accompagnano i ragazzi. Gli obiettivi specifici della partecipazione delle famiglie e di altri stakeholder all’interno del gruppo scuola e del Centro Diurno consta nel trasformare quest’occasione in un momento di crescita formativa ed educativa. A tal fine in ogni attività ci si è avvalsi dell'esperienza e della condivisione maturata con le Scuole di Foggia che lavorano sui Pof simili, con l'Assessorato alle politiche sociali del Comune di Foggia
Gli stakeholder sono tutte le famiglie che ci hanno aiutato fin qui, ed i tantissimi volontari soprattutto quelli del servizio civile ed i soggetti istituzionali presenti, tra cui la Diocesi di Foggia.
 

© Istituto San Giuseppe - 2010